Il Coraggio della Verità

Film 2018 | Drammatico +13 132 min.

Regia di George Tillman Jr.. Un film Da vedere 2018 con Amandla Stenberg, Regina Hall, Common, Sabrina Carpenter, Anthony Mackie. Cast completo Titolo originale: The Hate U Give. Genere Drammatico - USA, 2018, durata 132 minuti. Uscita cinema giovedì 14 marzo 2019 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Il Coraggio della Verità tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una ragazza assiste ad una sparatoria ed è costretta a confessare qualcosa che potrebbe comprometterla per sempre. Al Box Office Usa Il Coraggio della Verità ha incassato nelle prime 9 settimane di programmazione 29,4 milioni di dollari e 500 mila dollari nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un film smaccatamente 'mainstream' che si sforza di rompere il circolo vizioso dell'odio.
Recensione di Paola Casella
martedì 23 ottobre 2018
Recensione di Paola Casella
martedì 23 ottobre 2018

Starr (con due erre) è una sedicenne con due identità ben distinte: a scuola è la studentessa modello che si mescola allegramente ai compagni benestanti e caucasici; a casa, nel quartiere all black di Garden Heights, torna ad essere la ragazzina cresciuta fra barbeque e lezioni di sopravvivenza - nel suo caso impartite dal padre, Maverick, che attinge il suo decalogo dal codice delle Pantere Nere. In particolare papà insegna ai suoi tre figli come comportarsi nel caso che un poliziotto li fermi mentre sono in macchina, come succede spesso - e spesso senza una buona ragione - agli afroamericani negli "evoluti" Stati Uniti. Quando un poliziotto bianco ferma l'auto in cui Starr sta chiacchierando con un amico di infanzia la ragazza sa dunque esattamente come comportarsi, il ragazzo invece compie l'errore fatale di estrarre una spazzola per capelli che il poliziotto scambia per un'arma, aprendo il fuoco.

Starr si ritrova unica testimone di un episodio di abuso della forza, di quelli che infiammano e polarizzano l'opinione pubblica e i ghetti afroamericani.

La sua testimonianza è temuta non solo dal corpo di Polizia ma anche dal boss della droga che aveva sul libro paga il ragazzo ucciso.

The hate U give è basato su un romanzo per Young Adult, ovvero destinato ai lettori adolescenti, e conserva nell'esposizione drammaturgica i codici del cinema per ragazzi, ricordando quei telefilm educativi rileccati che sono appannaggio del Disney Channel. Ma questo non è necessariamente un male, perché nel suo sforzo di essere universalmente divulgativo il film espone in modo molto chiaro le ragioni di tutti i personaggi della storia, e la confezione patinata rende accessibile ad un pubblico ampio un racconto controverso, evitando di parlare solo ai convertiti.

Alcuni accorgimenti, come la cura delle location e la scelta di attori uniformemente attraenti, possono risultare stucchevoli, ma fanno da utile apripista ad una narrazione che si rivela gradualmente più radicale nel condannare il razzismo in ogni sua manifestazione, comprese quelle più subdole.

The hate U give è un film smaccatamente mainstream ma prende il titolo da un motto di Tupac Shakur e ripete al pubblico (giovane) che il razzismo va combattuto "con ogni mezzo necessario", secondo gli insegnamenti non del pacifista Martin Luther King, ma del combattente Malcom X, la cui foto campeggia in bella vista a casa di Starr. La regia è del nero George Tillman Jr., la sceneggiatura della bianca Audrey Wells sulla base del romanzo della nerissima Angie Thomas, cresciuta in quel Mississipi che, ancora oggi, conserva il ricordo doloroso della schiavitù nelle piantagioni di cotone. Questa squadra sceglie la via della conciliazione più che quella del potere incendiario, non parla solo alle minoranze, o solo alla maggioranza benpensante, ma cerca di rivolgersi a tutti, facendo leva sulla performance irresistibile di Amanda Stenblerg (già vista in Hunger Games e Noi siamo tutto) per guidarci attraverso un racconto ammonitore che si sforza di rompere il circolo vizioso dell'odio, neanche solo razziale. E non dimentica di essere anche il racconto di formazione identitaria di una teenager che, come tutti i suoi coetanei, ritiene di non appartenere al mondo che la circonda, nero o bianco che sia.

Sei d'accordo con Paola Casella?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati